vai al contenuto. vai al menu principale.

Il comune di Comunità Montana delle Valli dell'Ossola appartiene a: Regione Piemonte

Tour del Monte Larone (vedere regolamento aventi diritto accesso strade agro-silvo-pastorali)

Nome Descrizione
Comune Montecrestese
Titolo Tour del Monte Larone
Punto di partenza Coipo (1400 mt.)
Punto di arrivo Coipo (1400 mt.)
Tempo percorrenza 4h - 5h
Grado di difficoltà (EE) Escursionisti Esperti
Periodo consigliato Tarda primavera, autunno
Informazioni Percorso contrassegnato A4 sul catasto regionale sentieri
Itinerario molto panoramico lungo la catena montuosa che divide la Valle Isorno dalla parte inferiore della Valle Antigorio, un anello attorno alle tre cime del P.zo Osbarino 2012m, della Cima degli Uccelli 2107m e del Monte Larone 2237m.
Consigliato nella tarda primavera e in autunno. Percorso: Coipo 1400m - Corte di Fuori - Corte di Dentro - Passo di Larone 1985m - Alpe Larone - Alpe Piazzeno - Alpe Giovera - Coipo. Occorrono circa quattro o cinque ore per il giro completo. Percorso contrassegnato A4 sul catasto regionale sentieri.
Da Montecrestese e Altoggio si raggiunge Coipo in auto su una pista agro-silvo-pastorale*.
Seguendo la segnaletica si prosegue sul versante della Valle Isorno, sulla bella mulattiera che conduce a Matogno e Cravariola fra boschi di faggio prima e fra pascoli e radi larice poi , passando per gli abbandonati Corti di Fuori e di Dentro fino ad arrivare al Passo del Larone.
Qui bisogna trovare fra erba e pietraie il punto esatto, non proprio evidente, dove parte il sentiero chiamato "Strada dei Cavalli" che attraversa con vari saliscendi tutto il dirupato e impressionante versante nordoccidentale del Larone.
Sembrerebbe impossibile passare ma, un sistema di cenge erbose permettono di camminare agevolmente e di raggiungere l'alpe Larone dove ormai le baite stanno crollando e vi pascolano solo pecore e capre incustodite. Per evidenti tracce e sentiero si scende poi all'alpe Piazzeno e da lì si attraversa la valletta a sud delle baite per proseguire su una strada sterrata che in un lungo traverso, fra boschi di larice e faggio, conduce all'Alpe Giovera di sopra e a Coipo.